La Proposizione Finale




Sintassi del Periodo

La proposizione finale indica lo scopo di quanto espresso nella proposizione reggente. Questa subordinata equivale nel periodo a un complemento di fine e risponde alle domande: perchè? a quale fine?, a che scopo?

Forma della Proposizione Finale

La forma della proposizione finale può essere:

 esplicita: quando è introdotta da congiunzioni e locuzioni finali, quali: affinché, perché, dato che, in modo che, ecc. seguite dal verbo coniugato nel modo congiuntivo presente o imperfetto in dipendenza da un presente o da un futuro nella reggente.

Modo congiuntivo presente: Lo ripeto affinché tu capisca meglio
Modo congiuntivo imperfetto: Ti accompagnai perché tu imparassi la strada

 implicita: se il verbo è all'infinito preceduto dalle preposizioni di, a, per, dalla congiunzione onde e dalle locuzioni al fine di, allo scopo di, con l'intenzione di...

Modo infinito presente: Ti invito a studiare con me
Modo infinito presente: Andiamo a scuola per apprendere.
Modo infinito presente: Lo pregai di aiutarmi.