www.italiano-online.it Complemento di Quantità






Il Complemento di Quantità indica una quantità generalmente espressa senza una precisa indicazione di valore, peso, misura, estensione, stima e prezzo espressa dai relativi complementi.

Risponde alla domanda Quanto?, quanti?. È costituito da:
  • aggettivi con valore avverbiale, quali basso, profondo, leggero, pesante, alto, lungo, breve, ecc. ;

  • avverbi di quantità che indicano quantità o misura in modo imprecisato come molto, poco, troppo, discretamente, poco, molto, tanto, quanto, altrettanto, più, meno, abbastanza, parecchio, assai, troppo, affatto ecc.;

  • locuzioni prepositive o avverbiali quali appena appena, all’incirca, su per giù, più o meno, un po’ ecc. ;


Esempi:
  • Le maniche mi stanno alquanto corte;
  • La visita risultò molto breve;
  • I capelli si mantengono un pò lunghi;
  • Giovanni è cresciuto a dismisura;
  • Queste scarpe costano parecchio;
  • Avvicinati ancora un poco;
  • Beveva poco e mangiava troppo;
  • Camminava alcuni chilometri al giorno;
  • Guadagna in misura modesta;
  • La sua prova durò alcune ore;


Nota:
Gli esempi sopra esposti esprimono il concetto di quantità in modo vago, non definito da valori numerici. Tuttavia possono esservi esempi che esprimono la quantità in modo definito senza che siano assimilabili ad alcuno dei complementi di quantità sopra accennati.
  • Siamo in molti, in tanti, in gran numero (quantità indefinita)
  • Siamo in due, in quattro (quantità definita)
  • Dividere in due, in tre (quantità: misura)